Primo Check-in di ATLANTIS

Un viaggio letterario alle frontiere dell’eros. Un’esplorazione dei sensi attraverso luoghi e città – da Berlino a San Paolo, da Taranto a New York – che fanno da sfondo ad una sensualità estrema e ad atmosfere sofisticate.
Atlantis, la nuova collana della casa editrice milanese Lite Editions, fa tappa per la prima volta a Bologna con i suoi eBook di short-stories a misura di lettore, racconti accattivanti, brevi e intensi, che s’inseriscono nel filone della letteratura erotica di qualità.

Un progetto ideato e curato da Lorenzo Mazzoni, scrittore, e da Marco Belli, fotografo, che esplorando il rapporto tra testo e immagini hanno hanno coinvolto scrittori, giornalisti, reporter e fotografi internazionali in un intrigante percorso a tappe.

Per mettersi “in viaggio con gli eBook più sensuali” basta salire a bordo mercoledì 28 novembre al FormosaCafè di Bologna, nella serata curata da Barbara Gozzi, editor e fotografa, e presentata da Lite Editions in collaborazione con lo store Mondadori Multicenter di via d’Azeglio 34/a Bologna che per l’occasione mette a disposizione i nuovi e-reader Kobo.

All’evento parteciperanno i curatori della collana, Marco Belli e Lorenzo Mazzoni, con Giorgio Lonardi e Desideria Marchi, co-fondatori di Lite Editions e alcuni autori delle storie Atlantis.

Alle 20 aperitivo introduttivo in collaborazione con il FormosaCafè.
Dalle 21 inizia il viaggio assieme ad Alfredo Caruso Belli, attore e sceneggiatore, che leggerà una selezione di brani tratti dagli eBook Atlantis, con intermezzi live della cantante Martina Armaroli, accompagnata da Marco Minzoni alla chitarra.
Una serata di intrattenimento e storie, musica e letture, gustando la rinomata cucina e l’atmosfera del FormosaCafè.
Attenzione al Check In! Durante la serata sarà consegnata la boarding card che permetterà ai presenti di scaricare gratuitamente fino a tre eBook Atlantis con qualunque supporto (Smartphone, iPhone, e-reader, tablet, iPad).

La collana Atlantis e gli eBook “fai da te”
La collana è composta da racconti ambientati in città e località differenti e al lettore è lasciata la possibilità di acquistare un singolo racconto e di definire un eBook personalizzato scegliendo un itinerario preciso e unico. 
Gli eBook sono accompagnati da fotografie che hanno affinità con le singole storie: un sottile filo a unire artisti delle parole con artisti delle immagini. Tutti i testi sono disponibili sia in italiano che in inglese.
Elementi portanti del progetto sono le città in cui si svolgono le vicende narrate dagli autori in cui l’eros assume tutte le forme possibili: dall’hard-boiled al pulp, dal noir al grottesco, passando per il reportage, il comico e la narrativa nella forma della short-story, con la fotografia come coprotagonista nelle storie raccontate. Gli eBook Atlantis – oltre che sul sito www.atlantis.lite-editions.com – sono disponibili su Amazon, iTunes di Apple, Google Play e su tutti i principali store online da Ultima Books, inMondadori a Ibs.

Lite Editions
Fondata nella primavera del 2011 da Desideria Marchi e Giorgio Lonardi, Lite Editions è una casa editrice digitale che seleziona e pubblica storie brevi originali e sensuali (tempo di lettura fra 15 e 45 minuti) in formato eBook.A rendere unica Lite Editions nel panorama della letteratura digitale è la possibilità che la casa editrice dà ai lettori di personalizzare il proprio eBook assemblando i racconti, scegliendo le copertine, selezionando le foto, decidendo il titolo ed eventualmente inserendo una dedica per regalarlo: alla fidanzata, al marito, all’amante. Il sistema è costruito in modo tale che più si compra più si risparmia.
Con la scelta del nome, in cui “lit” sta per “literature”, Lite Editions esprime il suo impegno per una “letteratura del desiderio”, in grado di andare oltre l’erotismo nella ricerca di storie e racconti originali che, come ha scritto lo psicoanalista Junghiano Aldo Carotenuto “evidenziando il disordine, il proibito” diano voce “alla parte occulta della cultura a tutto quello che è stato sempre bandito, rimosso e messo a tacere”.