“Il compleanno”, una risata inquieta al Teatro Testori

Proseguono gli appuntamenti a teatro a favore dell’associazione ENEA – Eroi in ricerca onlus, nata per promuovere la ricerca scientifica in ambito neurologico pediatrico e, in particolare, per lo studio della polimicrogiria (o micropoligiria).

Sabato 25 gennaio alle 21, a calcare le scene del Teatro Testori di Forlì (via Vespucci 13), per sostenere l’attività di studio di questa giovane realtà forlivese, sarà l’associazione culturale il “Piccolo Teatro Forum Livii” con lo spettacolo “Il compleanno” (“The Birthday Party”), su testo di Harold Pinter, per la regia di Valerio Benvenuto.

L’incasso dello spettacolo sarà interamente devoluto all’associazione ENEA – Eroi in ricerca, l’unica in Italia impegnata nello studio della polimicrogiria. Costo del biglietto: 10 Euro. Per prenotazioni: 347 3034490.

La trama
Una piccola comunità, che vive una routine apparentemente tranquilla, viene improvvisamente minacciata e contaminata da presenze esterne che sconvolgono la quiete quotidiana.  E’ questo un elemento caratteristico della drammaturgia di Pinter, quasi fosse un retaggio di  paure infantili.
Ne “Il compleanno” (“The Birthday Party”, scritta nel 1957 a soli 27 anni) questo meccanismo appare in tutta la sua particolarità.

Stanley, pianista fallito, ha sospeso la sua vita in una pensione vicina al mare gestita dai coniugi Petey e Meg Boles. La ripetitività dei gesti e dei dialoghi quotidiani, nei quali saltuariamente si inserisce anche la giovane Lulu, sarà interrotta dall’arrivo di due nuovi, inquietanti  ospiti, Goldberg e Mccann, incaricati di una misteriosa missione, di cui però Pinter non chiarisce il significato – come del resto continuerà a fare nelle opere della maturità – limitandosi a suggerire, a comunicare suggestioni, paure, timori ancestrali, emozioni prive di una vera ragion d’essere, ma talmente reali da lasciare il pubblico senza fiato
Il silenzio e il non detto diventano la vera forza della pièce. Eppure nel contesto drammatico de “Il compleanno” si ride.
Ma Pinter suscita una risata inquieta, quella di chi prova a scacciare l’ansia e la paura. Lo stesso Pinter ebbe a dire che quando tragedia e commedia si confondono, spesso il pubblico dà enfasi al comico, perché così facendo esclude  l’altra possibilità.

“Tra le varie e plausibili interpretazioni della missione di Goldberg e Mccann – spiega il regista, Valerio Benvenutomi è sembrato che la più affascinante fosse quella di porre fine allo scandalo esistenzale di Stanley,  a significare che a nessuno è consentito di sospendere la propria vita e di sottrarsi alle regole e alle convenzioni del comune vivere civile.  E a questa ispirazione ho cercato di orientare la lettura dei personaggi e la regia”.

Enea – Eroi in ricerca onlus
L’associazione ENEA – Eroi in ricerca onlus (www.eneaonlus.org) è nata per sostenere la ricerca scientifica in ambito neurologico pediatrico e in particolare per studiare a fondo una malformazione della corteccia cerebrale chiamata polimicrogiria (o micropoligiria).
La malattia si manifesta con diverse caratteristiche a seconda delle zone del cervello coinvolte ma, come tratto comune, si presenta un generale ritardo cognitivo associato a difficoltà relazionali e limiti motori e, frequentemente, epilessia.
La ricerca promossa dall’associazione Enea – Eroi in ricerca onlus si propone di scoprire nuovi geni responsabili di malformazioni cerebrali ed epilessia e per raggiungere questo obiettivo si utilizzeranno le più innovative tecnologie in materia di studio dei genomi.
Il coordinatore medico del progetto è il dottor Giuseppe Gobbi, primario dell’U.O. di Neuropsichiatria Infantile IRCS dell’Ospedale Bellaria di Bologna, e la ricerca scientifica è affidata al dottor Federico Zara dell’Ospedale Gaslini di Genova.
(www.eneaonlus.org)

“Il compleanno” di H. Pinter
– Personaggi e interpreti –
Petey – Alessandro Vasumi
Meg – Rita Spazzoli
Stanley – Alessio Casadei
Lulu – Alice Bolognesi
Goldberg – Claudio Dall’Agata
Mccann – Mattia Zoletti

Regia di Valerio Benvenuto

Assistente alla Regia: Giovanna Carnaccini
Tecnico suoni: Emanuele Giorgi
Foto di scena: Mauro Mainati
Organizzazione: Sauro Olghi e Davide Amici

Ingresso: 10 Euro
Info e prenotazioni: 347 3034490